mercoledì 11 aprile 2012

Di letture, insalate e pensieri....



Ciotola per insalata e tovagliato Wald Domus Vivendi - Linea Impronte verde


Durante la settimana spesso mi piace pranzare, quando sono sola a casa, in totale relax...prediligo preparazioni fresche, veloci e leggere, ad esempio una bella insalata, ricca e colorata.

Quando mia figlia non si ferma in mensa...beh allora è tutta un'altra cosa...
...lei arriva affamata come un lupo e qua non ci sono santi: bisogna preparare almeno un primo o un secondo ricco e sostanzioso, accompagnato da verdura (tasto dolente...) o da una bella macedonia di frutta (qua già andiam meglio...!).

Avete idea di cosa significhi avere un'adolescente a pranzo?
Bene allora vi spiego...
A volte arriva e inizia a parlare, parlare e parlare...racconti della giornata scolastica dove c'è sempre qualcosa che non va..."....però la prof. oggi non doveva interrogare,uffaaaa..." oppure "non siamo andati in palestra perchè abbiamo fatto arrabbiare il prof...ma è un'ingiustiziaaaaa" (?!) e via con i racconti e i resoconti, e fiumi di parole si riversano sul pranzo.
Altri giorni arriva e sembra essere pervasa da una malinconia incombente...una faccia triste e spenta...e tu a chiedere "ma è successo qualcosa?" ..."Hai preso un brutto voto?"..ma no, non è successo nulla...semplicemente è una giornata così, e quindi si sta così, muti e un pò tristi, con la sottoscritta che cerca inutilmente di intavolare una discussione interessante!
A volte ancora sembra una sfinge, altre volte è il ritratto della felicità...a volte ha una fame da lupo, altre volte non va bene quello che hai preparato, altre volte ancora non ha fame.
Tutto da un annetto a questa parte...una trasformazione della quale a volte ancora stento a rendermi conto.....e soprattutto una trasformazione che cerco in tutti i modi di decifrare e comprendere, anche se spesso mi è difficile riuscirci.
Chi ci è già passato mi dice...tieni duro sei solo all'inizio!
Ed io ci provo...

Tornando a noi, dicevo che ci sono due giorni a settimana dove la pargola resta in mensa poichè ha il rientro pomeridiano. 
E in queste occasioni io ne approfitto per leggere e sbocconcellare qualcosa senza mettermi ai fornelli...è così bello prendersi una "pausa" e un momento di totale relax tutto per me!






Questa è un'insalata facilissima, ma altrettanto buonissima che mi sono preparata qualche giorno fa.
Fresca, delicata ed anche un pò croccante, grazie ai semi di zucca (che adoro!), gustata insieme a del pane tostato e in compagnia di una lettura piacevole...beh, è puro piacere!


Ingredienti per una bella dose singola:
insalata soncino (o valerianella) a piacere ben pulita, lavata ed asciugata
mezzo primosale a dadini
una pera kaiser sbucciata e fatta a fettine
semi di zucca q.b per me Melandri Gaudenzio
sale fino iodato un pizzico per me Gemma di mare
a piacere una macinata di sale nero delle Hawaii, per me sempre Gemma di mare..dà colore e un gusto particolare
qualche goccia di limone

Emulsionare l'olio, il sale iodato e il limone e poi versarli sull'insalata insieme al primosale e alle pere...mescolare con l'aiuto di due posate, versarci sopra i semi di zucca e una macinata di sale nero che dà colore al tutto.

Ecco...più semplice e veloce di così...
Adesso preparate la tavola...il pane è tostato? Un bel bicchiere di acqua fresca...
Ok,bene, potete cominciare...buon appetito!

Mi piacerebbe partecipare al contest Insalatando di Photo and Food





Ah...dimenticavo il libro....




Un libro leggero, piacevole da leggere e scorrevole, scritto con semplicità, anche se devo dirlo in tutta franchezza, mi aspettavo qualcosa di più, nonostante mi abbia comunque fatto divertire.
Un libro di pura evasione perfetto da vacanza da leggere sotto l'ombrellone o per rilassarsi dopo una giornata pesante...e perchè no, anche davanti ad una bella insalatona croccante e leggera ;)


Juliet aspetta da una vita questo momento. Finalmente una casa da dividere con Simon, un vero e proprio nido d’amore pieno di piante di cui prendersi cura e invaso da profumi di torte appena sfornate!
Ma il sogno è destinato a svanire: la prima notte nel nuovo appartamento, Juliet scopre che Simon l’ha tradita con la sua migliore amica. 
Il suo cuore è a pezzi, il dolore insopportabile, quella casa tanto desiderata d’improvviso è ostile. Niente pare esserle d’aiuto. Finché un giorno, rovistando tra le scatole ancora da aprire, Juliet s’imbatte nei vecchi libri della dolce nonna Violet, con cui è cresciuta dopo che la madre l’ha abbandonata. 
In quelle pagine ingiallite, ricche di preziosi consigli e piene di appunti, Juliet sembra trovare il conforto di cui è in cerca: forse lì c’è quel che serve per tornare ad amare la sua nuova casa e a curarla come avrebbe fatto un tempo sua nonna, ricette segrete per dimenticare ai fornelli chi l’ha fatta soffrire, o tanti modelli di carta che attendono solo le sue mani, per trasformarsi in splendidi foulard, copricuscini, grembiuli pieni di pizzi. 
Ma un giorno, nascosta tra quelle pagine degli anni Sessanta, Juliet trova una lettera. Una lettera che parla di qualcuno di cui lei ignorava l’esistenza… Il passato sembra riaffiorare e portare con sé un alone di mistero. 
E se riviverlo fosse l’unico modo per ritrovare se stessa e lasciarsi andare a un nuovo amore?

Dal sito Qlibri.it


Oggi il mio pensiero va ad una cugina che sarà operata a cuore aperto presso gli Ospedali Riuniti di Bergamo...purtroppo la sua patologia è grave e molto rara, quindi non sarà una passeggiata ma un'intervento parecchio complesso.
Voglio essere vicina a lei con tutto il mio affetto, e a tutti i miei parenti a lei più vicini che comprensibilmente stanno vivendo ore di profonda angoscia e preoccupazione.
Forza Lucia che ce la devi fare!

Volevo anche salutare i miei amici dell'associazione Niemann Pick...spesso ci dimentichiamo di quante persone sono affette da malattie rare, e che hanno bisogno del nostro aiuto per far si che la ricerca possa continuare e dare frutto!
Ho avuto modo di conoscere questi ragazzi durante una mia passata vacanza a Follonica, ed hanno lasciato un profondo segno dentro di me.
Io ho deciso di devolvere a loro il mio 5 per mille.
Se vi va, andate a trovarli, qui sul loro sito...so che sarete i benvenuti!

Grazie..alla prossima



54 commenti:

  1. Buongiorno cara,
    incrocio le dita per tua cugina e.. non riesco nemmeno ad immaginare il grosso lavoro che una mamma deve fare con un adolescente. Deve essere talmente difficile capire la loro psicologia che anche se ci siamo passate non è facile comprendere.

    Intanto l'insalata leggera e fresca farebbe al caso mio, oggi a pranzo. Un bacione

    RispondiElimina
  2. Ho sempre pensato che quello del genitore è il "mestiere" più difficile del mondo! Specie durante l'adolescenza dei figli.
    Fresca e gustosa questa insalata, anch'io vado pazza per i semi di zucca, sembro un criceto :))
    Un grosso grosso in bocca al lupo a tua cugina...forza Lucia siamo tutti a tifare per te ^_^ Un bacione, buona giornata

    RispondiElimina
  3. Ahh meno male che mi manca ancora qualche anno all'adolescenza di mio figlio :P
    Buonissima l'insalata! ^^
    E un grande in bocca al lupo a tua cugina!

    RispondiElimina
  4. I miei cuccioli per fortuna sono ancora piccoli quindi per adesso nn ci sono problemi adolescenziali ma mi toccherà anche ame ritrovarmi con figli che passano dalla gioia al mutismo quindi mi toccherà preparararmi psicologicamente :-) e questa insalatina e un bellissimol libro come quello di cui ci parli oggi sono proprio un memento di relax assoluto!!bacioni,imma

    RispondiElimina
  5. Quando leggo o ascolto i racconti delle altre mamme mi sento meno sola e vedo meno aliena mia figlia! E' proprio come dici tu se hanno voglia di parlare sono fiumi in piena e tu devi fermare il mondo e qualunque cosa tu stia facendo ed ascoltare e stare anche molto attenta nelle risposte pechè sono anche molto suscettibili e guai ad interrompere l'incantesimo! Altri momenti, perchè non si parla di giorni, i loro stati d'animo sono altilenanti alla velocità della luce, tristezza muso lungo ...una sfinge! Forza e coraggio abbiamo superato la loro infanzia supereremo anche la loro adolescenza ...!!!!!!!!!!
    deliziosa l'insalatina!
    un abbraccio
    Alice

    RispondiElimina
  6. Ciao Simo, ben tornata! Posso capirti benissimo riguardo alle paturnie degli adolescenti. Ludovica ha dodici anni e Gabriele sta per compierne dieci. Certi giorni qui siamo davvero alle comiche. Bellissima la tua insalata, io poi adoro la valerianella! Anche mia figlia ha il rientro due volte a settimana, e in quei giorni ci diamo dentro con broccoli, spinaci, verza e tutto ciò di cui lei odia persino l'odore.
    Buona giornata
    Io ho ancora una miriade di cose da fare stamattina, quindi scappo!
    Carmen

    RispondiElimina
  7. Una freschezza che introduce alla bella stagione.. La pera in insalata mi stuzzica molto.. Grazie..:-))

    RispondiElimina
  8. Ahahaahahah Simo.. io non sono mamma.. ma mi ricordo com'èero da adolescente.. esattamente come tua figlia!!!! quindi.. los appiamo tutti.. è una fase.. passerà crescendo!!! Intanto quando sei sola.. light light.. ma ti tratti bene.. Mi piace st'insalatina così fresca!!! baci e buona giornata .-)

    RispondiElimina
  9. Che bel post! Io ho capito mia madre solo quando ho avuto mia figlia ed ho il terrore tra qualche anno quando diventerà adolescente. Complimenti per l'insalatona

    RispondiElimina
  10. cara Simo lo dico sempre che fare il genitore non è per niente facile...io non sono genitore ma ricordo benissimo quando ero adolescente avevo gli stessi atteggiamenti di tua figlia! ci vuole pazienza :-)gusto molto volentieri questa fresca insalata anche se oggi fa troppo freddo per essere aprile ufff! Lucia ti faccio tantissimi auguri vedrai che andrà tutto bene :-)

    RispondiElimina
  11. Ehh cara Simo, sono anche io nel bel mezzo della tempesta ormonale-adolescenziale del più piccolo: tempi duri! E sapessi quanto mi piacerebbe farmi una bella insalata come questa in compagnia di un buon libro..... Ma qui non è prevista mensa scolastica ed allora si corre!
    Un baciotto Susanna

    RispondiElimina
  12. Ti invio un abbraccio positivo!
    A presto Monica

    RispondiElimina
  13. Bellissimo post, complimenti come al solito e veramente buona l'insalata, adesso ci provo anch'io a prendermi una pausa quando sono da sola....a presto!!!
    ps: abbiamo proprio gli stessi gusti in fatto di libri!!!

    RispondiElimina
  14. Questa è l'adolescenza cara.. non posso dire che ti capisco, vista la mia età sono ancora più vicina alla sfera di tua figlia che non alla tua.. Sono momenti, ci vuole forza e tanto affetto.. vedrai che cambierà:) Bhe i momenti relax ci vogliono e tu lo sai fare bene a quanto pare, un bacio!:)

    RispondiElimina
  15. Comincio a mangiare molte insalate in questo periodo e questa con le pere mi piace parecchio :P
    Volevo proprio conoscere il parere di qualcuno su questo libro, grazie Simo ;)

    RispondiElimina
  16. Insalata da gran gourmet, Simo! Brava, anche la foto invoglia un casino...un saluto caro
    simo

    RispondiElimina
  17. Capisco che cosa vuol dire prepararsi una bella insalata e leggere un buon libro quando ci si vuole "rilassare dalla famiglia" E capisco quando i ragazzi ritornano come fiumi in piena dalla scuola o dalle loro attività!
    Simo capisco ancora di più cosa vuol dire confrontarsi tutti i giorni con una malattia rara avendone in casa una! Grazie per averne parlato!

    RispondiElimina
  18. Ciao Simo, spero con tutto il cuore che l'operazione di Lucia si concluda positivamente e grazie per la segnalazione di questa associazione che so segui con molto interesse.
    Insalata fresca e gustosa!!!! Me la preparerò di sicuro! Un bacione

    RispondiElimina
  19. oh questo libro ce l'ho anch'io, mi mancano solo i due pranzi liberi! Ma arriverà il momento in cui anche Marco andrà a scuola ;-) Paziento, paziento. Tanto l'insalata me la posso rifare solo per me.

    RispondiElimina
  20. Bene, vedo che anche tua figlia rispetta tutti i canoni della sua età adolescenziale. Non ho figli, ma mi capita ogni tanto di avere a che fare con loro! A volte sono insopportabili... ma basta poco e li rivedi adorabili come sempre!
    La tua insalata è veramente sfiziosa, spesso d'estate amo anche io farmene una scorpacciata a pranzo.
    E per ultimo un in bocca a lupo di cuore per tua cugina e grazie per la segnalazione di questa associazione. Un abbraccio.

    RispondiElimina
  21. Ma sai che sto leggendo anch'io quel libro!!! Non è proprio il mio genere (adoro trhiller, gialli, polizieschi, legal-thriller ecc...) ma leggendo la trama mi haintrigata...e infatti è molto bello! Sono circa a metà!!!!
    Buona e fresca l'insalata!!!

    RispondiElimina
  22. avere un'adolescente in casa non dev'essere facile! :-)
    la tua insalata leggera è molto sfiziosa, mi piace!
    un abbraccio

    RispondiElimina
  23. Ah quanto ti capisco! Qui abbiamo un adolescente affamatissimo, tanto affamato che preferisce venire a casa a piedi piuttosto che io vada a prenderlo in modo che quando arriva può subito mettere i piedi sotto al tavolo.... Ma quando non c'è... non si apparecchia e ci limitiamo anche noi ad una semplice e fresca insalatina come questa!

    RispondiElimina
  24. Per fortuna nessun adolescente in giro... Continua a tener duro! :)...l'insalata mi intriga molto!!! Ottimi abbinamenti!
    ...e grazie per la recensione... Mi ero segnat questo titolo ed è utile leggerne una recensione .... Cmq la newton sta pubblicando dei titoli interessanti ultimamente!
    Bacioni

    RispondiElimina
  25. bella questa foto! e grazie per i consigli, nn vedo l'ora di essere sotto l'ombrellone a leggere!;-)

    RispondiElimina
  26. prima di tutto spero che sia tutto ok per tua cugina e poi grazie per il tuo racconto del pranzo con tua figlia, ritrovo un po della mia in versione e più piccola e più avversa a frutta e verdura, la tua insalata, che dire? golosaaa.

    RispondiElimina
  27. ciao anche io ho letto questo libro e devo dire che miè piaciuto... un po' agro dolce ma una storia che può appartenere a molte ragazze, alla fine l'ho apprezzato!
    e la tua insalata, ottima pausa pranzo!!! e sull'adolescenza non posso esserti utile, lo sei tu a me, avendo il mio piccolo solo sei anni... mi aspettano tempi duri, mi sà!!!!
    buon pomeriggio!!!

    RispondiElimina
  28. mia figlia ha quasi 7 anni, ancora piccola..ma ti dirò che per certi aspetti mi sono rispecchiata nel tuo racconto..di certo non è facile!
    deliziosa la tua insalatina, mi piace moooooolto!!un abbraccio!

    RispondiElimina
  29. una ricetta leggera adatta al dopo festa,
    i miei figli sono ancora piccoli
    ma immagino già cosa succedera' e chissa' come affrontero' la vita con 3 adolescenti
    un pensiero affettuosissimo a tua cugina

    RispondiElimina
  30. Grazie per le info sul libro, credo proprio che mi garberebbe leggerlo :) Anche per me quando sono sola il pranzo è il momento del relax, del silenzio e di una bella insalatona stravagante, fresca e colorata :)

    RispondiElimina
  31. un in bocca al lupo di cuore per tua cugina.
    ti capisco i sono passata nel tunnel dall'adolescenza con i miei gemelli , tutto doppio e poi uno maschio l'altra femmina , guarda meglio non ricordare , hai tutta la mia comprensione , fatti coraggio e stagli molto vicina , ma a debita distanza .
    ottima insalata, un abbraccio
    ciao Reby

    RispondiElimina
  32. Innanzitutto un grande in bocca al lupo a tua cugina, spero che vada tutto per il meglio. La tua insalata me la sono salvata, deve essere deliziosa e spero di provarla presto. Baci!

    RispondiElimina
  33. Quello che succede a casa tua a casa mia è moltiplicato per due ( 16 e 17 anni, quella di 21 è all'università)
    e loro non hanno neanche la mensa che mi possa salvare, quando suonano il campanello, al rientro della scuola, mi faccio il segno della croce!
    Piacerebbe anche a me pranzare solo con una bella insalata così, fresca, piacevole. Oggi alla mia di contorno al pollo, semplicissima, solo di lattuga, carote e pomodori, ho aggiunto anch'io dei semi di girasole, ci stavano benissimo.
    In bocca al lupo a Lucia, andrà certamente tutto bene.
    Un abbraccio ad entrambe!

    RispondiElimina
  34. Colgo il consiglio del libro e ti capisco...io ho mio fratello che si comporta così :) forza forza Simoooooo!!!Bacino grandeeee

    RispondiElimina
  35. Adoro aggiungere la frutta nell'insalata!
    Prendo l'appunto per i semi di zucca :-)

    RispondiElimina
  36. hai meravigliosamente ragione su tutto!!!

    RispondiElimina
  37. Che pensieri che intristiscono il cuore...proviamo a scacciarli via con un'insalata sfiziosa. In bocca al lupo per tutto...

    RispondiElimina
  38. Mi ero ripromessa che dopo Pasqua avrei cominciato una bella dieta e quest' insalatina sarebbe proprio quello che ci vuole...Purtroppo rimando di giorno in giorno ma l' insalata la provo di sicuro...In bocca al lupo per tua cugina e un bacio a te!!

    RispondiElimina
  39. Non riuscivo a commentare ieri mattina dal tel, e ne approfitto ora in questo momento di insonnia...adoro queste insalate, ma sono pigra e non le preparo mai, non so perchè...devo prendere spunto da te!

    RispondiElimina
  40. Simo l'insalata è favolosa, leggera ma ricca di sapori, mi spiace che tua figlia sia ancora refrattaria alle verdure ma con il tempo cambierà ne sono certa. Capisco la preoccupazione per tua cugina ogni intervento è sempre fonte di tensione e ansia comunque sii fiduciosa che andrà tutto bene cioa Luisa

    RispondiElimina
  41. Per quanto l'insalatina possa essere buona il mio pensiero va per tua cugina... un intervento a cuore aperto comporta tante difficoltà,in quell'ospedale ci sono degli ottimi dottori... Mi auguro che tutto vada bene,in bocca al lupo da parte mia!

    RispondiElimina
  42. Un pensiero positivo per tua cugina, uno per la tua bambina che bambina non è più, uno per te che devi accettare e conoscere la donna che sta diventando, uno per la tua insalata croccante e uno per il libro che ci consigli, che secondo me è proprio del genere che potrebbe intrigarmi

    RispondiElimina
  43. Bè, io ho 31 anni e mi comporto ancora così, solo che devono sopportarmi soli i miei gatti e me stessa, e non sempre è facile nemmeno così :) Comunque è vero, ad un tratto si diventa più sensibili e mutevoli, forse quando si comincia a percepire il lato serio-importante delle cose, che poi cambia con il tempo, ma non abbandona più.

    La tua insalata non la rifiuterei nemmeno nel mio giorno da sfinge peggiore!

    RispondiElimina
  44. simo mia, l'avevo in mano ieri questo libro!!! poi mi sono detta che ne ho già una montagna (da quando c'è il blogghino leggo meno, mannaggia!) e l'ho lasciato lì!
    leggo con estremo interesse la vita con la tua adolescente, così so che cosa mi aspetta...
    no, non deve essere semplice...
    ti abbraccio tesoro, e ti rubo l'idea dell'insalata per i miei pranzi in solitaria. ma di solito in piedi!!

    RispondiElimina
  45. Dicono ci voglia pazienza... fanne una bella scorta la prossima volta al super :)
    Scherzi a parte tieni duro e un pensiero affettuoso a tua cugina.

    RispondiElimina
  46. Non ho esperienza di adolescenti ma dai in fondo è bello che ti racconti quello che le capita e che voglia condividere con te le sue esperienze.

    Questa insalatina deve essere deliziosa, mi piace l'idea delle pere e dei semi di zucca. Complimenti per le foto

    RispondiElimina
  47. La tua insalata è veramente interessante con profumi e sapori molto interessanti così come interessante è questo libro riposante e carino.Per quanto riguarda gli adolescenti lasciamo perdere ci devo combattere più volte al giorno e spesso è stancante...mio figlio poi mangia sempre come un lupo e quindi devi spignattare ogni giorno.
    Un abbraccio e un augurio speciale per tua cugina.

    RispondiElimina
  48. Ho un adolescente anche io in casa e ti capisco benissimo.

    Molto interessante questa insalata ... abbinamento veramente particolare. Da provare

    RispondiElimina
  49. evviva i pranzetti solitari!!!! le pere sono il mio frutto preferito nelle insalate abbinate ai formaggi.. davvero gustosa!!!!

    RispondiElimina
  50. Da te ricette semplici, ma sempre con qualche piacevole sorpresa,suggerimenti per passare i momenti di relax in piacevole lettura e , dulcis in fundo, un bel suggerimento su a chi devolvere il 5 per mille,
    Un bacione grande

    RispondiElimina
  51. Ricetta bellissima! Libro favoloso e l'ho amato tantissimo! Spero che l'operazione sia andata bene! Un abbraccio!

    RispondiElimina
  52. complimenti per il tuo splendido blog ( e per questa sana e gustosa ricetta), da oggi ti seguo con molto piacere!!! a presto :)

    RispondiElimina

Lascia un pensiero..